Skincare con la Mascherina: No a brufoli, rossori e imperfezioni!

Pubblicato : 02/06/2020 08:32:33
Categorie : Consigli di bellezza per il Viso

Skincare routine sotto la mascherinaOrmai è chiaro, la mascherina sul volto ci dovrà tenere compagnia ancora per molto tempo se vogliamo davvero cercare di contenere la diffusione del Covid-19 e godere sempre più delle ritrovate liberà della Fase 2, ma non possiamo dimenticarci che questo nuovo "accessorio" ha un effetto anche sulla pelle del nostro viso, ed occorre quindi modulare la nostra skincare routine per evitare la comparsa di brufoli, rossori o altre imperfezioni.

In quest post cerchiamo di capire quali sono i rischi che corre la nostra pelle e quali sono gli step ed i prodotti essenziali per mantenere la pelle bella e sana anche con l'uso della mascherina.

L'uso prolungato delle mascherine, specialmente se in materiali sintetici e poco dermoaffini, crea sul volto un microclima particolare, più umido, caldo e con una maggiore difficoltà della pelle ad eliminare le tossine, favorendo l'occlusione dei pori, la proliferazione batterica e la comparsa di infezioni cutanee e rossori.

Ma non solo: se, a causa dell'uso delle mascherine, l'unica parte del nostro volto che rimane scoperta è lo sguardo, sarà impostante focalizzare la nostra skincare routine sul contorno occhi per renderlo più luminoso, vitale ed affascinante.

Morning Beauty Routine - Pronti per indossare la mascherina

Iniziamo a presentarvi i nostri consigli per una Beauty Routine viso sotto la mascherina partendo dai trattamenti mattutini.

La detersione del volto dovrà essere delicata, ma efficace, per liberare la pelle dalle tossine espulse durante la notte, prepararla ai trattamenti successivi donandole tono, freschezza e vitalità.

Noi suggeriamo un detergente in mousse, come la soft mousse della linea Lux di Eterea Cosmesi oppure un detergente schiumogeno delicato specifico per il viso.

Dopo la detersione è importante applicare un tonico o, meglio ancora, una mist idratante come i tonici Micro Ialuron di Domus Olea Toscana o il tonico Vibrant di Therine skincare o il tonico protettivo Biorescue di Montalto.

Si potrà scegliere di applicare poi solo un siero, siero + crema oppure solo la crema viso in base alla tipologia ed alle esigenze della pelle, ma sempre prediligendo texture leggere e molto idratanti, possibilmente ad azione lenitiva e, se necessario, sebo regolatrice.

Fortemente consigliati i sieri all'acido ialuronico e le creme a base di estratto di bava di lumaca (come le linee Loom di Bioearth e Prodigious Helix di Eterea).

Può essere una buona idea quella di scegliere di applicare due prodotti differenti tra la parte superiore del viso, comprendente fronte e zigomi e la parte coperta dalla mascherina, specialmente se si soffre di pelle secca.

Se sentite l'esigenza di truccarvi, meglio evitare fondi coprenti e prediligere BB Cream o CC Cream, come la crema Allegro Natura.

Night Beauty Routine - rimuoviamo le impurità e leniamo la pelle dopo una giornata con la mascherina

La sera, dopo aver indossato a lungo la mascherina, diventa veramente fondamentale rimuovere accuratamente non solo gli eventuali residui di trucco, ma anche le impurità ed il sebo in eccesso che tendono ad accumularsi e ad occludere i pori nella zona coperta dal tessuto.

Il nostro consiglio è di scegliere un detergente a base grassa, in grado di fondersi con il sebo e rimuovere tutte le impurità senza stressare o seccare la pelle. I tre prodotti assolutamente TOP per questo step sono l'olio ricco detergente Biorescue di Montalto Bio, Cosmo - pure revitalizing cleaner di Therine o Lux Active Clenaser di Eterea.

Questi tre prodotti hanno la caratteristica di fondersi perfettamente con il sebo della pelle e trasformarsi, con il tocco delle mani inumidite, in un latte che porterà via dalla pelle ogni residuo.

Dopo aver applicato un tonico attivo, si potrà procedere al trattamento scegliendo attivi protettivi e lenitivi.

La sera è l'occasione giusta anche per procedere all'esfoliazione del viso una o due volte a settimana. Noi suggeriamo, per la zona sotto la mascherina, i preferire allo scrub un peeling enzimatico, per evitare la formazione di micro lesioni che potrebbero dare origine ad arrossamenti stando sotto alla mascherina.

Skincare con la mascherina: Valorizziamo lo sguardo!

Se la parte bassa del viso viene coperta dalla mascherina, diventa fondamentale valorizzare le zone che rimangono scoperte ed in particolare il contorno occhi.

Per questo motivo è importante concedergli qualche coccola speciale in più per contrastare borse e occhiaie, idratare ed illuminare la zona perioculare e donarle nuova vitalità. 

Prodotti Must Have in questo periodo sono sicuramente i patch occhi, da usare quando lo sguardo si fa pesante e stanco, come i patch Loom con estratto di bava di lumaca ed un contorno occhi che sia idratante, antiage ed illuminante,  come il lift & plump eye Gold di Eterea, impreziosito con particelle d'oro che donano immediata luminosità allo sguardo.

Mascherina sul viso: consigli green

Ora che hai letto i nostri consigli Beauty, qui sotto trovi i prodotti che ci sentiamo di consigliarti per creare la tua Skincare routine, ma ci teniamo a darti ancora alcuni piccoli consigli green.

Innanzitutto ricordati che la mascherina è importante, ma serve solo se copre naso e bocca. Portala quando serve, e se hai dei dubbi meglio indossarla che rischiare, anche se fa caldo, anche se respirare è più faticoso.

Quando puoi evita le mascherine usa e getta, che vanno gettate nel bidone dell'indifferenziata e creano solo rifiuti. Scegli una mascherina riutilizzabile in tessuto e lavala spesso usando un detergente neutro e delicato (ottimo il sapone di marsiglia) che andrà risciacquato bene, perchè i residui di detersivo potrebbero irritare la pelle.

Noi abbiamo scelto le mascherine in fibra vegetale di bamboo e canapa, perchè sono tessuti ecologici e dermo compatibili, che proteggono efficacemente, ma coccolano la pelle.

Prodotti correlati

Condividi

devi essere registrato

Clic here to register

Add a comment