Prurito intimo? Come risolverlo e sentirsi meglio!

Pubblicato : 30/08/2019 08:04:01
Categorie : Consigli di bellezza per il Corpo

Prurito intimo - rimedi efficaci

Nella vita di una donna, almeno una volta, il prurito intimo si è manifestato, generando una condizione di disagio fisico ed emotivo (il prurito rende nervosi, crea imbarazzo).

Le cause scatenanti possono essere tante, noi qui tralasciamo volutamente quelle legate a particolari patologie, che richiedono, proprio per la loro natura, l’intervento di un medico.

Quali sono, dunque, le più frequenti cause? Come di manifesta? Quali sono i rimedi naturali più efficaci per ridurre il prurito intimo?

Prurito Intimo: Quali sono le cause più frequenti?

Le più frequenti cause del prurito intimo sono da ricercare nell’alterazione della flora batterica, in abiti troppo stretti, a causa di un forte stress, una dieta squilibrata, a motivo della secchezza vaginale indotta dall’arrivo del ciclo, da squilibri ormonali.

Le cause del prurito, non legato ad una specifica patologia, sono tante e spesso le une correlate alle altre, perché, ad esempio se il prurito intimo è causato da un periodo di forte stress, il contrastare il prurito stesso genererà altro stress e irritabilità, generando così un circolo vizioso.

Come riconoscere il prurito intimo

E’ difficile descrivere a parole come si manifesta questo disagio intimo, tutte, almeno una volta nella vita ne abbiamo fatto esperienza, può assomigliare ad un leggero bruciore, ad una sensazione di secchezza, un generico non sentirsi a posto, una condizione che crea in ogni modo tensione.

Rimedi efficaci per contrastare il prurito intimo

Tolte quelle situazioni che richiedono tassativamente l’intervento di un medico, ci sono alcune azioni importanti da compiere:

Un’accurata igiene intima con un detergente delicato che rispetti il pH dell’area vaginale (un pH compreso tra 4 e 5), a volte, infatti, detergenti troppo aggressivi, eccessivamente profumati o con pH non adeguati possono essere la causa prima del prurito.

Cambiare regolarmente la biancheria intima e gli assorbenti.

In estate non indossare per troppe ore il costume bagnato.

Utilizzare un lubrificante intimo ad azione idratante, emolliente e lenitiva, sia questo un gel su base acquosa o un olio.

Perchè utilizzare un lubrificante intimo Bio in caso di prurito?

Semplice, il prurito prende origine dalla secchezza dei tessuti, per svariate ragioni (ormonali, di stress, ambientali) la parete interna della area vaginale produce una minore quantità di muco lubrificante, è dunque opportuno intervenire per donare la giusta idratazione.

Quando si pensa ai lubrificanti vaginali la mente vola subito ai rapporti sessuali, in realtà la loro applicazione è molto più ampia, essi, infatti, hanno la funzione di donare morbidezza, idratazione ed elasticità ai tessuti dell’area genitale, non solo quindi di favorire i rapporti intimi.

Lubrificante intimo Bio: Quale scegliere

I lubrificanti intimi possono essere in gel oppure in olio, per noi, quale che sia il lubrificante che si decida di usare, è importante che sia eco bio compatibile, rispetti quindi il corpo e l’ambiente.

Ecco i migliori lubrificanti Bio che mi sento di consigliarti:

Eos – Intimo LubriGel: si tratta di un gel intimo, dal grande potere idratante che, arricchito con camomilla, aloe vera e glicerina vegetale dona sollievo immediato al prurito, reidrata le mucose, preservandone le difese e aiuta a rallentare i fastidi legati all’invecchiamento delle mucose causato dal calo ormonale della menopausa, favorisce il riequilibrio del pH acido fisiologico. Questo lubrificante, in caso di utilizzo durante i rapporti sessuali, è compatibile con l’utilizzo del preservativo.

Greenatural – Gel intimo idratante a base acquosa: questo lubrificante, a base di aloe vera, pantenolo ed estratto di calendula, svolge un’azione idratante e rinfrescante, durante i rapporti sessuali è compatibile con il lattice del profilattico.

Lalei – Oilove: olio lufrificante per zone intime e coccole: un mix di olii altamente performanti lo rendono estremamente efficace e con un’azione di lunga durata. Fra gli attivi troviamo l’olio di sesamo, l’olio di mandorle dolci, l’olio di germe di grano e la vitamina E. E’ privo di profumo, non macchia ed è nickel tested, esiste anche nella versione gluten free, per gli intolleranti al glutine. A motivo della sua composizione a base di olii non può essere usato con dispositivi in lattice o silicone.

Puoi trovare questi lubrificanti nel nostro shop seguendo il link sotto! 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Post correlati

Condividi

devi essere registrato

Clic here to register

Add a comment