Pelle matura: i 5 migliori sieri bio

Pubblicato : 26/06/2019 11:52:18
Categorie : Viso Ecobio

I migliori sieri bio pelle matura

La beauty routine quotidiana, come abbiamo ribadito più e più volte, si compone di diversi step che portano prima alla preparazione della pelle attraverso un’attenta pulizia poi ai trattamenti specifici. Io immagino la beauty routine come una strada a tappe, ognuna ha una sua importanza e nessuna va trascurata, il traguardo è una pelle sana, bella, luminosa. Una di queste tappe è l’applicazione del siero viso, questo cosmetico va scelto con attenzione, valutando sia il proprio tipo di pelle sia i risultati che si desiderano ottenere.

Come si presenta la pelle matura, spenta, atona:

L’invecchiamento della pelle è un processo naturale legato a svariati fattori (caratteristiche genetiche, fattori ambientali, tipo di pelle, stress, etc), talvolta, all’improvviso, guardandoci allo specchio, ci potremo accorgere che il nostro viso ha perso tono, che le rughe di espressione si sono accentuate e, magari, che ne sono comparse di nuove, che macchie e discordie sono aumentate. Tutti questi sono chiari segnali che la nostra pelle sta invecchiando, è inutile farsi prendere dal panico, perché, anche se l’invecchiamento è un processo naturale, abbiamo i mezzi e gli strumenti per rallentarlo e contrastarlo il più possibile, cerchiamo piuttosto di utilizzare cosmetici realmente performanti, prestando attenzione all’innovazione delle loro formule. 

Le sostanze funzionali efficaci contro l’invecchiamento:

La moderna cosmesi ecobiologica è un vero e proprio laboratorio verde sempre alla ricerca di nuove sostanze, naturali ed dermocompatibili, che possano aiutarci a spostare sempre un po’ più indietro la lancetta del nostro orologio biologico, contrastando i segni che il tempo traccia sulla pelle del nostro viso.

Fra le sostanze di nuova generazione non possiamo non pensare ai peptidi,essi sono frutto di anni e anni di ricerca. Si tratta, infatti, di sostanze di sintesi formate da due o più catene di amminoacidi; essi sono, per semplificare, i mattoncini con cui si costruiscono le proteine, elemento fondamentale del nostro organismo. Ogni peptide ha una sua funzione più o meno specifica, per cui assorbito dalla pelle, andrà a svolgere i compiti che gli sono propri, nella cosmesi i peptidi più utilizzati sono definiti “Boto-simili” perché la loro azione simula gli effetti dei trattamenti botox, in maniera però naturale.

Parlando di invecchiamento cutaneo non possiamo non cercare nella formula di un siero performante il Coenzima Q10 (Ubichinone), esso è una molecola dalle spiccate proprietà antiossidanti, infatti è in grado di proteggere le cellule dai danni dello stress ossidativi causato dai radicali liberi e dai danni arrecati dai raggi UV. Il suo colore caratteristico è giallo-arancio, questo permette di individuarne la presenza a colpo d’occhio.

Un vero e proprio concentrato di sostanze nutritive e rigeneranti è la bava di lumaca, essa racchiude nella sua composizione: allantoina (stimola la rigenerazione), acido glicolico (esfolia gli strati superficiali della pelle favorendo il rinnovamento cellulare), elastina (proteina capace di donare elasticità alla pelle), collagene.

Fra gli attivi fondamentali nella lotta a rughe e rughette non va dimenticato l’acido ialuronico, esso, infatti, è una delle principali sostanze che compongono il derma con una funzione di sostegno ed idratazione. Purtroppo, con il trascorrere degli anni, la sua concentrazione nella pelle diminuisce, compaiono pertanto i primi segni di invecchiamento . Nei cosmetici l’acido ialuronico può essere presente a basso, bassissimo e alto peso molecolare. Con questi termini si indica la dimensione della molecola, il basso e il bassissimo peso molecolare permettono una maggiore penetrazione, fino agli strati più profondi del tessuto epiteliale. L’alto peso molecolare, invece, fa sì che tale molecola rimanga negli strati più superficiali, formando una sorta di pellicola che contrasta l’eccessiva evaporazione dell’acqua, con il conseguente inaridimento, la perdita di tono e di elasticità.

I cinque migliori sieri per la pelle matura:

Alla luce degli attivi che abbiamo individuato come ottimi alleati nella quotidiana lotta contro i segni del tempo, noi suggeriamo cinque sieri che, a motivo della loro formulazione, riteniamo ottimi ed efficaci alleati.

i migliori sieri bio antiage

Allegro natura - siero viso antiage:

Questo siero indicato sia per le pelli mature sia per quelle più giovani che ritengano opportuno prevenire, piuttosto che curare. La sua formula presenta dei funzionali efficaci ed innovativi, infatti è utilizzato il peptide acetyl hexepeptide-9 con effetto botox-like (b-like), sono inoltre presenti sia l’acido ialuronico, sia l’aloe, sia l’estratto di luppolo dalle importanti proprietà antiage grazie alla presenza di antiossidanti. Il peptide presente (b-like) ha spiccate proprietà idratanti e risulta essere un’ottima alternativa verde alla tossina botulinica.

Eterea - prodigius helix serum:

Questo siero è in grado di svolgere da una parte una forte azione listante, dall’altra stimolare la produzione di collagene. Nella sua innovativa formula troviamo due peptidi (l’acetyl octapeptide-3 e l’acetii tetrapeptide-2) e l’estratto di bava di lumaca microfiltrata. Si tratta di un vero e proprio siero multifunzione, infatti, all’azione lifting associa quella idratante e quella stimolante, favorendo la produzione di nuovo collagene. 

Eterea - intensive antiox concentrate:

Si tratta di una fresca e delicata emulsione, apparentemente leggera, in realtà ricca di attivi in grado di agire efficacemente contro i danni da stress ossidativi causati dai raggi uv, dall’inquinamento atmosferico, dalla stanchezza. La formula, attentamente studiata per dare precisione ed efficacia a questo siero, contiene il coenzima q10 (ubichinone) dal caratteristico colore giallo ed in grado di riparare i danni causati dai raggi uv, le cellule staminali di vite rossa, l’idrolato di the verde, l’acido alfa lipoico e il tocoferolo (vitamina e), essi, lavorando in sinergia, svolgono un’intensa azione antiossidante. Inoltre, troviamo anche il dipalmitoyl hidroxyproline, un precursore del collagene dalla potente azione antirughe.

Per un'azione antiossidante più intensa consiglio di utilizzarlo in sinergia con l'intensive antipollution Serum

Domus olea toscana - siero booster detox lift micro ialuron:

Questo siero concentrato, con acido ialuronico a basso e bassissimo peso molecolare, risulta un potente antiage per le pelli mature e senza tono; esso è in grado di contrastare efficacemente i danni causati dagli agenti atmosferici e da quelli inquinanti. Una rapida occhiata all’inca ci mostra una formula ricchissima di attivi in grado di svolgere un’energica azione antiossidante (neutralizza i radicali liberi), detossinante e donare nuovamente idratazione e tono alla pelle del viso andando a ridurre eventuali arrossamenti causati dai radicali liberi. La sua tessiture fluida e delicatamente profumata ne rende l’utilizzo particolarmente piacevole, lasciando la pelle morbida, tonica ed idratata.

Gyada - Siero viso rimpolpante n.4

Nato dall'esperienza con le maschere viso in foglio, questo siero contiene un innovativo principio attivo Botox Like dall'effetto rassodante e rimpolpante, che stimola la produzione di collagene ed inibisce le micro contrazioni facciali riducendo le piccole rughe d'espressione.

Il siero si presenta come un fluido molto liquido e di rapido assorbimento per una pelle immediatamente ringiovanita.

I cinque sieri che vi abbiamo proposto si caratterizzano per le formulazioni innovative e ricche di attivi mirati a contrastare i segni del tempo e a ridurre le tracce già presenti sul volto.

Non ci stancheremo mai di ripetere che un utilizzo costante del siero potenzierà i trattamenti successivi, è bene però utilizzare cosmetici ecobiologici dalle formule ricche e specifiche per la funzione che cerchiamo, così da donare alla nostra pelle le incredibile ricchezze che la natura ci mette a disposizione.

 

Condividi

You must be registered

Clic here to register

Add a comment