Open Lab La Saponaria - Cosa c'è DAVVERO dietro ad un brand Ecobio?

Da Nicola - Categoria : Filosofia Ecobio

Open Lab La Saponaria

Nel 2006, mentre noi impazzivamo tentando di capirci qualcosa su come si accudisce e si cresce un figlio, Luigi e Lucia sperimentavano la saponificazione nel garage di casa. L'anno dopo noi aprivamo uno dei primi negozi specializzati in cosmesi naturale in Italia, mentre loro alzavano la saracinesca del primo laboratorio La Saponaria.

Lo Shampoo Girasole e Arancio Dolce fu il primissimo shampoo a farci dire "WOW" quasi quindici anni fa, ed è ancora sempre presente nello scaffale della nostra doccia, ma dagli esordi ad oggi la Saponaria ne ha fatta di strada e la nuova sede, nella periferia di Pesaro, brilla come un faro verde in mezzo a tanti capannoni grigi.

Qualche giorno fa ho approfittato dell'iniziativa OpenLab La Saponaria per andare a vedere con i miei occhi dove vengono creati i loro cosmetici e scoprire cosa c'è dietro a questo famosissimo brand Ecobio: è tutto green quello che luccica?

Partiamo da un dato importante: La Saponaria è uno dei pochi brand Ecobio italiani che gestisce direttamente tutte le fasi del prodotto, dalla Ricerca e Sviluppo, alla selezione delle materie prime e dei fornitori, alla produzione con il suo ampio laboratorio interno, fino alla vendita e all'assistenza clienti. Potrebbe non sembrare molto, ma fa davvero la differenza, perché in questo modo la filosofia green ed ecobio dei suoi fondatori può esprimersi in modo completo.

Open Lab La Saponaria

Girando per i corridoi e gli open space dell'azienda si percepisce distintamente come l'amore per l'ambiente e la ricerca di modi sempre più sostenibili e consapevoli di vivere la vita non siano solo un'immagine di facciata, ma un vero e proprio stile di vita che riempie le scrivanie e gli spazi comuni di bidoni per la differenziata, bandiere di Sea Shepard, borracce per l'acqua, tazze in bambù da utilizzare al posto dei bicchierini usa e getta nelle macchinette, secondo la filosofia che ogni nostra azione è soltanto una goccia ma se non ci fosse quella goccia all'oceano mancherebbe (Cit. M. Teresa di Calcutta)

Proprio dall'attenzione per la riduzione dei rifiuti nascono (come ci ha potuto spiegare nel dettaglio il responsabile acquisti La Saponaria) lo studio e la scelta degli imballaggi dei prodotti volti ad un ambizioso obiettivo: eliminare completamente la plastica vergine dalla loro produzione in favore di imballaggi più sostenibili come carta, vetro alluminio e, dove la plastica diventa un materiale utile e difficilmente sostituibile, plastica plant-based da canna da zucchero con un basso consumo di Co2 in parte compensato dalla coltura della canna da zucchero, plastica re-bottle da plastica riciclata e plastica Oceanica, ovvero plastica ottenuta dal riciclo della plastica dispersa negli oceani.

Open Lab - Formazione a La Saponaria

Anche la scelta della filiera di approvvigionamento delle materie prima viene gestita in un'ottica consapevole e rispettosa dell'uomo e dell'ambiente, prediligendo produttori locali, di cui è possibile conoscere e toccare con mano l'amore e la passione per quello che coltivano, scegliendo agricolture biologiche e italiane oppure affidandosi a progetti di Fair Trade dove la lavorazione delle materie prime diventa occasione di sviluppo, emancipazioni e cultura anche per le popolazioni più svantaggiate del sud del mondo.

La scelta delle formule, la tipologia di prodotti ed i claim pubblicitari che l'azienda decide di usare seguono la filosofia della "cosmesi consapevole" dove ogni prodotto deve essere prima di tutto piacevole, performante ed efficace per regalare un momento di piacere a chi lo utilizza e fornire una risposta ad un'esigenza reale.

Gli attivi utilizzati sono scelti sulla base di documentazione e prove scientifiche, nelle percentuali effettivamente necessarie per renderli efficaci, mentre sono bandite dalla comunicazione aziendale promesse irrealistiche ed esagerate. Anche la scelta delle modelle è degna di nota: non donne perfette , quasi "divine" frutto di ore e ore di fotoritocco, ma persone vere, prese direttamente dallo staff aziendale con le loro imperfezioni e la loro passione.

Open Lab - Le formule Ecobio

Ma quindi La Saponaria è l'azienda green perfetta? 

Beh, forse la loro "perfezione" sta proprio nel sapere di non essere perfetti; nel sapere che le scelte fatte finora sono state fatte nella ricerca della soluzione migliore da proporre ai clienti, ma che non esiste una soluzione perfetta e bisogna sempre porsi la domanda "cosa posso fare io per fare la mia parte?"

Insomma, in un mondo dove sembra che non ci sia speranza, dove serpeggia sempre il sospetto che le battaglie ecologiche portate avanti dalle aziende siano solo uno specchietto per abbindolare consumatori creduloni, visitare questo laboratorio cosmetico, vedere le persone che ci lavorano e confrontarsi con loro è stata una vera e propria boccata di ossigeno!

Open Lab La Saponaria

Vuoi acquistare i prodotti La Saponaria? Clicca qui!

Condividi

Cerca nel blog

Offer a gift card

  
Prodotto aggiunto alla wishlist
Prodotto aggiunto per il confronto.

Promo Biofficina