Oh no! I Pidocchi!!! - Prevenirli e curarli naturalmente

Da Nicola - Categoria : Cura dei capelli Bio

Curare e prevenire i pidocchi naturalmente

Uno dei grandi incubi delle mamme e dei papà all'inizio della scuola è il ritorno dei fastidiosissimi pidocchi! 

La pediculosi, ovvero l'infestazione del capo da parte dei pidocchi, colpisce frequentemente i bambini delle scuole dell'infanzia e delle scuole primarie, ma può diffondersi con facilità anche tra gli alunni più grandicelli delle scuole medie e superiori ed anche tra gli adulti.

I pidocchi si diffondono saltando da una testa all'altra quando i capelli entrano in contatto, o appoggiandosi su un oggetto condiviso, e fanno meno fatica ad insediarsi se trovano un capello sfibrato e indebolito.

Sfatiamo subito un mito: non è vero che i pidocchi siano indice di una scarsa igiene personale. I pidocchi preferiscono i capelli puliti dove riescono ad attaccarsi meglio, ma una corretta detersione unita ad un controllo frequente dei capelli permetterà di individuare l'eventuale infestazione all'inizio rendendola semplice da debellare.

Come prevenire la pediculosi

Il primo passo per evitare di avere a che fare con i fastidiosi pidocchi è lavorare sulla prevenzione! Ecco i nostri consigli per prevenire l'arrivo dei pidocchi:

  • Lavare spesso i capelli scegliendo uno shampoo delicato e rispettoso di cute e capelli
  • Evitate la condivisione di oggetti che entrano a contatto con i capelli come spazzole, pettini, cuscini ma anche spillette, fasce, elastici etc...
  • Tenete i capelli ben pettinati e possibilmente raccolti. I bellissimi capelli lunghi e svolazzanti possono entrare più facilmente a contatto con quelli di un altro bambino.
  • Almeno una volta a settimana controllate accuratamente il cuoio capelluto per essere sicuri che nessun pidocchio ci sia venuto ad abitare. Aiutatevi con una lente di ingrandimento per essere sicurissimi!

Nei periodi più a rischio (di solito quando espongono il cartello a scuola) può essere utile nebulizzare sui capelli una soluzione a base di oli essenziali sgradita ai pidocchi, questa farà passare a voglia ai fastidiosi parassiti di saltare proprio sui vostri capelli.

Per farlo potete prendere un piccolo spruzzino, riempirlo di acqua ed aggiungere 10 gocce di olio essenziale (potete scegliere di metterne 10 di lavanda o 5 di lavanda e 5 di tea tree) agitare bene prima di ogni applicazione (questi oli essenziali non sono idrosolubili, quindi se non agitate rischiate di spruzzare solo acqua) e nebulizzate sui capelli già pettinati e raccolti, oppure scegliere uno spray protettivo per i capelli a base di oli essenziali come PID Defence di Bioeart.

L'effetto di queste lozioni è temporaneo ma comunque utile a limitare il contatto.

Come eliminare i pidocchi dai capelli?

Come sa ogni bravo stratega, per combattere il nemico prima bisogna conoscerlo! 

I pidocchi sono piccoli insetti grigio-biancastri che si riproducono attraverso la schiusura di  piccolissime uova di colore bianco perlaceo chiamate lendini ben visibili e saldamente attaccate ai capelli.I pidocchi si depositano sui capelli all’altezza della nuca, sopra e dietro le orecchie, si nutrono del sangue del parassitato causando prurito ed infezioni. La femmina del pidocchio depone circa 10 lendini al giorno e vive in media 1 o due mesi. Le lendini si schiudono 7-10 giorni dopo essere state deposte e dopo circa una settimana sono a loro volta in grado di deporre uova.

Quindi per combattere i pidocchi è essenziale individuare ed eliminare i pidocchi vivi il prima possibile affinché depongano poche uova, distruggere il maggior numero possibile di lendini, e ripetere il trattamento 7/10 giorni dopo per eliminare quelli nati dalle lendini rimaste prima che possano depositare altre uova!

Lo shampoo e l'olio per capelli Pid Defence di Bioearth offrono un rimedio efficace in questi casi. Il nostro consiglio è quello di applicare una dose generosa di olio per capelli e lasciare agire per 10 minuti circa, quindi procedere alla detersione con lo shampoo Pid Defence e ripetere l'applicazione dello shampoo nei giorni successivi.

Una volta terminato il trattamento di olio + shampoo è di fondamentale importanza procedere con la rimozione meccanica delle uova aiutandosi con un pettinino a denti stretti che aiuta a staccare le uova ed i pidocchi.

Un trucchetto per evitare le lacrime in questa delicata fase è quello di utilizzare un prodotto altamente districante. Noi suggeriamo un balsamo leave in senza risciacquo, da dosare anche con generosità, oppure sempre l'olio Pid Defence di Bioearth.

è importante cercare di rimuovere manualmente il maggior numero di lendini che si riescono a trovare col pettine in modo tale da ridurre il numero di nuovi "inquilini", quindi ripetere tutto il trattamento dopo 7 giorni.

Con un buon occhio allenato ed una cura in più per i capelli, risolvere i problemi di pidocchi sarà veramente facile!

Condividi

Cerca nel blog

Offer a gift card

  
Prodotto aggiunto alla wishlist
Prodotto aggiunto per il confronto.