Bimbi al sole: 4 consigli per proteggerli al meglio

Pubblicato : 14/06/2016 08:57:03
Categorie : Bimbi Ecobio , Sole e Solari Ecobio


Il sole per i neonati è un alleato fondamentale: tramite la pelle permette di sintetizzare grandi quantità di vitamina D (indispensabile per la crescita armonica delle ossa), limita e previene la comparsa dell'eczema della dermatite atopica, aiuta a regolarizzare il sonno e fa bene all'umore; per tutti questi motivi è importante che i bambini da 0 a 12 mesi possano goderne, ma è altrettanto importante adottare tutte le precauzioni necessarie affinchè la loro delicatissima pelle non ne subisca i danni (va ricordato che studi scientifici hanno dimostrato una maggiore probabilità di comparsa di tumori della pelle in età adulta nei soggetti che da bambini hanno avuto frequenti episodi di eritema solare e scottature da esposizione).

Ecco quindi i nostri 4 consigli per proteggerli al meglio:

1) Non esporli direttamente al sole nelle ore più calde

I neonati andrebbero portati a passeggio o in spiaggia la mattina molto presto, quando l'aria è ancora fresca ed i raggi solari sono meno potenti ed andrebbero tenuti lontano dalla luce diretta del sole nelle ore più calde.
L'esposizione dovrebbe avvenire in maniera graduale con esposizioni brevi che diventano col passare dei giorni via via più prolungate.
ATTENZIONE: l'ombrellone non è una protezione adeguata nelle ore più calde della giornata perchè non filtra completamente i raggi UV. Meglio un parco ombreggiato o una zona coperta da tettoie .

2)Cappellino, Maglietta, Parasole, Occhiali

Sono indubbiamente i filtri solari migliori se hai l'esigenza di contravvenire al nostro primo consiglio.
Molto meglio utilizzare indumenti in cotone ipoallergenici (possibilmente bianchi o molto chiari) che non soffocano la pelle, le permettono di respiare ed assorbono il sudore piuttosto che spalmare una crema con filtri solari.
In passeggiata è sempre opportuno avere un ombrellino o un parasole e il cappellino sulla testa.
Anche se volete far fare il bagnetto al vostro bimbo sempre meglio tenere il cappellino in testa per evitare insolazioni.

3) Creme solari con filtri fisici SPF50

I consigli che vi abbiamo dato sopra dovrebbero essere sufficienti ma sappiamo per esperienza che sarà difficile tenere a freno la voglia di esplorare e giocare dei vostri bimbi specialmente se iniziano a muoversi con le loro gambette.
In casi eccezionali suggeriamo di proteggere la pelle applicando una crema solare purchè sia specifica per bambini (nella confezione deve riportare la dicitura "dermatologicamente testato") abbia una protezione molto alta (SPF 50+) e contenga esclusivamente filtri foto riflettenti (Sotto trovi il link al nostro post che spiega la differenza tra i due tipi di filtro ) privi di nanoparticelle (le nanoparticelle si riconoscono per la dicitura "nano" all'interno dell'inci)

4) Doposole

Dopo l'esposizione al sole, quando la crema solare non è più necessaria, è opportuno rimuoverla (magari con un bel bagnetto rinfrescante) ed applicare un olio o una crema lenitiva dalla formulazione semplice ed indicata per i neonati.

I consigli che vi abbiamo dato variano molto a seconda della latitudine a cui si espone il bimbo ed al suo fototipo. I neonati con fototipo 1 e 2 andrebbero esposti solo nelle prime ore della giornata e solo per periodi molto brevi. è comunque opportuno non esporre mai al sole diretto bimbi così piccoli per periodi prolungati (oltre la mezz'ora) e comunque solo la mattina o la sera.

Qui trovi la nostra selezione di Solari appositamente pensati per i più piccoli>>

Post correlati

Condividi

You must be registered

Clic here to register

Add a comment