Usi classici ed insoliti dell'amido di riso

Pubblicato : 01/10/2015 23:13:10
Categorie : Ingredienti Cosmetici

L'amido di riso è un ingrediente ben noto a tutte le neo mamme proprio per le sue favolose caratteristiche lenitive e rinfrescanti che lo rendono l'ingrediente ideale per i primi bagnetti dei neonati (ve ne avevamo già parlato in un post sulla detersione del neonato) e alle casalinghe perfette che lo usano con soddisfazione per "inamidare" (appunto) i colletti delle camicie.
In realtà i due prodotti sono molto diversi tra loro ed è importante che chi sceglie di acquistare l'amido per uso cosmetico non scelga quello per la stiratura, magari invogliato da un prezzo decisamente più basso,  perchè in questo caso si tratta di amido di riso modificato, che contiene al suo interno altri componenti (tra cui il più frequente è il benzylhemiformal che disciolto in acqua rilascia formaldeide, quindi assolutamente da evitare!).
Un'altra avvertenza importante è quella di controllare che l'amido di riso non sia "tagliato" con altre sostanze di qualità inferiore e non derivi da coltivazioni che utilizzano ogm o pesticidi, e per questo è sempre preferibile la scelta di un amido di riso da agricoltura biologica o comunque controllata.
L'amido di riso di norma viene venduto in polvere o in cannoli, ovvero scagliette di forma irregolare di amico compresso; questa seconda forma è più comoda per il bagno e si scioglie facilmente in acqua, ma risulta decisamente scomoda per altre preparazioni di cui a breve vi parleremo.


Nel nostro negozio potrete trovare l'amido di riso in cannoli della Eos Natura (certificato Vegna OK, Valore Ecologico, e dichiaratamente OGM Free) con un inci semplicissimo: Oriza sativa.

Gli usi più comuni

Tra gli usi più comuni dell'amido di riso in pole position sta ovviamente il bagno, a partire da quello dei neonati, fino agli adulti. Sarà sufficiente sciogliere un paio di cucchiai ben colmi di amido di riso nella vaschetta del bambino, o qualcuno di più nella vasca da bagno per ottenere un piacevole bagno rinfrescane e lenitivo, particolarmente piacevole in estate e a seguito di scottature o eritemi solari.
Spesso si sente dire, o si legge, che il bagnetto con l'amido di riso secca la pelle: niente di più falso! L'amido di riso ha un'azione lavante molto delicata e non porta via il sebo naturalmente presente sulla pelle (non la sgrassa come un comune tensioattivo) inoltre ha un'azione emolliente e lenitiva che la rende più morbida e vellutata.

Sono indicati i bagni nell'amido anche per lenire arrossamenti: un bidet a base di acqua e amido di riso sarà l'ideale per lenire un sederino troppo arrossato.

L'amido di riso può essere utilizzato anche al posto del talco per rinfrescare e assorbire sebo e sudore, e a differenza del talco non ostruisce i pori ed è sicuro anche se inalato accidentalmente.
Sempre grazie alle sue proprietà assorbenti l'amido di riso può essere usato al posto della cipria. basterà spolverarlo sul viso per ottenere un piacevole effetto opacizzante assolutamente incolore.

Altri usi

L'amido di riso, proprio grazie alle sue proprietà lenitive e calmanti e alla sua capacità di pulire dolcemente, può essere utilizzato in molti altri modi nella cosmesi di tutti i giorni. di seguite vi elenchiamo quelli che abbiamo provato o di cui abbiamo sentito parlare e ci sono sembrati molto interessanti:

Maschera di pulizia per il viso fai da te

Per una pulizia del viso profonda ma delicata si può impastare in una tazza un cucchiaio di amido di riso con poca acqua fino ad ottenere una crema densa, a questa preparazione si possono aggiungere una o due goccie di olio essenziale di lavanda, oppure utilizzare un'acqua di rose al posto dell'acqua, quindi spalmare la crema nel viso sfregnado dolcemente, lasciare in posa per qualche minuto (sempre meglio evitare che le maschere si secchino, affinchè non portino via acqua alla pelle) quindi riscacquare con acqua tiepida.

Shampoo Secco

 Quando non si ha la possibilità di lavarsi i capelli, ma si ha la necessità di porre un rimedio all'eccesso di sebo, oppure si vuole pulire solo una parte dei capelli, è possibile spolverizzare un pò di amido di riso sui capelli, quindi spazzolarli con cura.
Ovviamente questo può essere un utile rimedio se usato in casi eccezzionali, facendo attenzione a non eccedere con l'amido.

Lenitivo intimo

 In caso di arrossamenti alle parti intime, dovuti ad esempio dal contatto con abbigliamento intimo sintetico o colorato con coloranti di bassa qualità, è possibile fare delle lavande sciogliendo un cucchiaio di amido in circa un litro di acqua, da ripetere mattina e sera.

Deodorante piedi

L'amido di riso in polvere, miscelato con qualche goccia di olio essenziale di tea tree (antibatterico) e lavanda o menta (deodoranti) spolverizzato sui piedi manterrà il piede asciutto più a lungo e limiterà lo sviluppo dei batteri responsabili del cattivo odore 

maschera lenitiva post depilazione

 Per chi soffre di gambe arrossate e punti rossi a seguito della depilazione con ceretta, un rimedio può essere quello di preparare una crema con amido di riso e latte da applicare sulla gambe pulite e lasciare in posa per 4/5 minuti. L'effetto lenitivo e disarrossante dell'amido di riso dovrebbe aiutare a far scomparire gli antiestetici punti rossi e a rendere la pelle più liscia e levigata.

maschera volumizzante per capelli

provate a sciogliere un cucchiaio di amido di riso in una bottigliettala cute, asciuga parte del sebo in eccesso e "inamida" il capello rendendolo più corposo.
Attenzione, ovviamente, a non eccedere per evitare l'effetto spaghetti!
è comunque opportuno spazzolare abbondantemente per rimuovere eventuali residui di amido.
Sconsigliamo questo trattamento a chi ha i capelli crespi e ricci!

E voi avete provato questi trattamenti? avete altri usi da consigliarci?

Condividi

Devi essere registrato

Clic here to register

Add a comment