Come scegliere la prima crema Antirughe

Pubblicato : 02/01/2017 17:16:24
Categorie : Viso Ecobio

creme antirughe ecobio come e quando
Spesso le nostre clienti ci chiedono a che età è bene cominciare ad utilizzare la crema antirughe. La cosa buffa è che la stessa domanda viene fatta sia da ragazze di vent'anni, che da signore over 50, il che fa capire bene che non c'è una risposta “esatta” a questa domanda, non c'è un'età giusta in cui iniziare ad usare la crema antirughe, ma ogni pelle ha i suoi tempi che dipendono da svariati fattori come la predisposizione genetica, lo stile di vita e la cura che si è dedicata alla propria pelle.

Perchè vengono le rughe?

La nostra pelle si rinnova continuamente con cellule che muoiono e si staccano e vengono rimpiazzate da cellule più giovani, ma con l'avanzare dell'età il ricambio diventa più lento e a causa dell'azione dei radicali liberi che attaccano le membrane cellulari riducendone le funzionalità, viene prodotto meno collagene e meno elastina e così compaiono le odiatissime rughe.

Come contrastare la compara delle rughe e dei segni del tempo?

La prevenzione è sicuramente il migliore e più efficace antirughe in assoluto quindi se si vuole contrastare la comparsa delle prime rughe e dei segni del tempo occorre ridurre la formazione di radicali liberi e favorire il rinnovamento cellulare! 
Tendenzialmente sulle pelli secche e sensibili i segni del tempo cominceranno a farsi vedere prima, ma sarà più semplice trovare una crema ben tollerata dalla pelle, mentre le pelli miste o grassa faranno più fatica a trovare skin care routine che contrasti la formazione di rughe senza far lucidare la pelle o far uscire impurità.
Di seguito vi proponiamo una serie di consigli di bellezza utili per trovare la skin care routine più adatta alla vostra pelle e per scegliere il prodotto più adatto a voi.

limitare l'esposizione a sostanze inquinanti e raggi solari (raggi UVA)

le particelle inquinanti presenti nell'aria delle nostre città, così come i raggi ultravioletti del sole, aumentano i radicali liberi che attaccano le cellule della nostra pelle alterandone il metabolismo. Per questo motivo è bene che, soprattutto chi vive in città, ponga particolare cura, a partire da qualsiasi età, alla pulizia del viso, utilizzando prodotti in grado di rimuovere tutto lo sporco, e soprattutto evitando di andare a letto la sera ancora truccati (è facile che le particelle inquinanti si depositino sul trucco e quindi abbiano tutta la notte per fare danni sulla nostra pelle!).
Per quanto riguarda i raggi UVA, per mantenere la pelle giovane non è necessario evitare il sole come la peste, nè applicare costantemente filtri solari sul proprio viso, ma piuttosto evitare (o limitare notevolmente) le lampade solari (e nel caso utilizzare sempre una crema protettiva e molto idratante) ed evitare gli eccessi di sole sia al mare che in montagna ricordandosi sempre di applicare una buona protezione solare. La giusta quantità di sole farà sicuramente bene alla nostra pelle donandole un colorito più sano e luminoso e al nostro umore.

Utilizzare prodotti cosmetici ricchi di antiossidanti

Gli antiossidanti sono quelle sostanze che aiutano la pelle a contrastare, appunto, la formazione dei radicali liberi. Gli antiossidanti più comuni e diffusi sono la vitamina C, la vitamina E e il coenzima Q10, ma è possibile estrarre importanti antiossidanti anche dai semi di vinaccioli e dall'olio di oliva. Creme ricche di queste sostanze aiuteranno sicuramente la pelle a mantenersi più giovane, ma va ricordato che è bene apportare antiossidanti a tutto l'organismo tramite una dieta varia e ricca di frutta e verdura.

Eseguire con regolarità maschere o Scrub al viso

Poiché con l'avanzare dell'età il rinnovamento cellulare rallenta, è più facile che cellule morte si depositino sullo strato superficiale del derma rendendo la pelle disomogenea, opaca e asfittica. Eseguire uno scrub, un peeling o applicare una maschera all'argilla almeno una volta a settimana aiuta a rimuovere le cellule morte e quindi stimola il rinnovamento cellulare. Evitate scrub troppo aggressivi o troppo frequenti.

Utilizzare cosmetici che stimolino il rinnovamento cellulare

la vitamina o vitageno F (presente nell'olio di rosa mosqueta e nell'olio di borragine), la Vitamina B5 (Pantenolo) e gli insaponificabili (presenti in altissima percentuale nel burro di karitè e nell'olio di oliva e di Argan) sono sostanze funzionali che agiscono sulla nostra pelle attraverso un'azione cicatrizzante, lenitiva, e stimolante per il rinnovamento cellulare e quindi contrastando il processo di invecchiamento.

Oltre a questo, la pelle ha sempre bisogno di essere idratata, quindi sostanze attive come l'Aloe o l'acido ialuronico, che apportano acqua alla nostra pelle non possono che giovarle nella lotta alle rughe.


Si possono trovare giovamenti anche dalla pratica assidua della "ginnastica antirughe" che troverete nel nostro manuale.
A questo punto l'unica avvertenza che ci sentiamo di dare riguardo all'utilizzo di una crema antitempo su una pelle giovane, è relativa alla pesantezza degli olii presenti in formula.
Spesso le pelli giovani hanno solo bisogno di un po' di idratazione e un eccesso di sostanze nutritive potrebbero appesantirla e soffocarla favorendo addirittura l'insorgenza di comedoni. 
Eventualmente suggeriamo di iniziare la prevenzione delle rughe aggiungendo un siero leggero alla vostra Beautyroutine.

Clicca qui e scopri la nostra selezione di cosmetici Antiage Ecobio certificati per la cura del viso

Post correlati

Condividi

Devi essere registrato

Clic here to register

Add a comment