Come avere piedi belli e curati: 5 consigli naturali

Pubblicato : 06/06/2017 14:51:35
Categorie : Cura del corpo Ecobio

Consigli naturali per la cura dei piedi

Tra le cose belle dell'arrivo dell'estate c'è sicuramente la possibilità di indossare scarpe aperte, sandali e infradito, di poter ballare a piedi nudi nella sabbia o di potersi sdraiare in un fresco prato di montagna affondando le dita dei piedi in mezzo alla soffice erba, ma i nostri piedi sono pronti?

Abbiamo pensato di scrivere una piccola guida di rimedi naturali per avere piedi belli e morbidi eliminando talloni screpolati, secchezza e discromie.

 

#1 come pulire correttamente i piedi

La corretta detersione è il primo passo per avere piedi belli e morbidi. Il nostro suggerimento è di usare un sapone naturale a base di olio di oliva in grado di detergere accuratamente i piedi senza aggredirli e senza seccarli come avviene, invece, con molti detergenti da supermercato ricchi di tensioattivi aggressivi che, a lungo andare, causano secchezze e screpolature.

Le dita dei piedi, strizzate e schiacciate dentro alle scarpe, spesso trattengono in mezzo residui di sebo, cellule morte e sudore: l'ambiente ideale per i batteri per proliferare; per questo è importante passare accuratamente il sapone anche in queste zone e sciacquare abbondantemente per evitare la formazione di cattivi odori. Un altro punto delicato è il tallone, dove si formano inspessimenti e cheratizzazioni; un energico massaggio di questa zona aiuterà sicuramente a mantenerla più morbida e bella.

 Tutti i saponi naturali>>

#2 Un pediluvio per piedi belli e sani

Fare abitualmente (almeno una volta a settimana, meglio due) un pediluvio è sicuramente un altro segreto di bellezza per avere piedi morbidi e belli.

Il più classico dei pediluvi è quello a base di acqua calda (attenzione a non esagerare) e sale marino (noi siamo fortunati e possiamo usare il sale integrale delle saline di Cervia, ricco di minerali ed oligoelementi) utilizzando circa una tazza di sale in una bacinella di acqua e lasciando i piedi a bagno per circa 15 minuti. Potete aggiungere 5 gocce di olio essenziale di Tea Tree per contrastare la proliferazione batterica, oppure il succo di un limone per rendere la pelle più morbida.

Il pediluvio all'aceto (una tazza di aceto in una bacinella di acqua calda) è fenomenale per contrastare la formazione di cattivi odori, mentre il pediluvio con amido di riso 8mezza tazza di amido di riso in cannoli in una bacinella di acqua) ha un effetto lenitivo ed ammorbidente.

 

#3 Scrub per rimuovere duroni ed inspessimenti

al termine del pediluvio, quando la pelle sarà ammorbidita ed i pori ben aperti, è importante procedere con un energico scrub per rimuovere gli accumuli di cellule morte che causano duroni ed inspessimenti.

La pietra pomice sarà sicuramente un prezioso alleato della beauty routine dei tuoi piedi, ma puoi scegliere anche uno scrub naturale, meglio se a base di zucchero o sale, da massaggiare energicamente specialmente nelle zone più critiche.

 

#4 L'idratazione dei nostri piedi

Se avete usato detergenti aggressivi e non avete curato la bellezza dei vostri piedi durante l'inverno, probabilmente ora presenteranno antiestetiche screpolature e secchezza. Per questo è buona norma, ogni sera dopo il lavaggio, procedere all'idratazione utilizzando una crema specifica ricca ed emolliente.

Per piedi particolarmente secchi consigliamo anche un impacco con burro di karitè o olio di cocco da fare una volta a settimana: massaggiate i piedi ben detersi ed esfoliati (ed ancora leggermente umidi) con una generosa dose di olio di cocco o burro di karitè, quindi indossate un paio di calzini leggeri di cotone e godetevi una piacevole notte di sonno.

 

#5 prendersi cura delle unghie dei piedi

Per concludere il trattamento e rendere i vostri piedi ancora più seducenti non resta altro che curare le unghie dei piedi utilizzando forbicine, tronchesine ma soprattutto una buona lima per unghie in cartone per dare la corretta forma alle unghie, quindi applicare un tocco di smalto.

Per uno smalto perfetto nelle unghie dei piedi noi suggeriamo di utilizzare sempre il separatore per dita e cominciare dal piede più scomodo. Per far durare più a lungo lo smalto ed evitare che le unghie si ingialliscano è importante applicare prima una base trasparente, quindi lo smalto e un top coat.

 

Ora che vi abbiamo svelato i nostri 5 consigli di bellezza naturali per avere piedi bellissimi e morbidi non avete più scuse per non acquistare quei meravigliosi sandali gioiello che avete visto in vetrina, ma prima fate un salto nella nostra zona "cura dei piedi" per trovare i prodotti più adatti alle vostre esigenze e nella nostra zona "smalti" per scegliere i colori più adatti alla vostra estate!

Condividi

You must be registered

Clic here to register

Add a comment